Passa al contenuto principale

Problemi dispositivi opzionali

Utilizzare queste informazioni per risolvere i problemi correlativi ai dispositivi opzionali.

Dispositivo USB esterno non riconosciuto

Completare le seguenti operazioni fino alla risoluzione del problema:
  1. Accertarsi che nel nodo di elaborazione siano installati i driver appropriati. Per informazioni sull'installazione dei driver di dispositivo, fare riferimento alla documentazione fornita il dispositivo USB.

  2. Utilizzare Setup Utility per verificare che il dispositivo sia configurato correttamente. Quando si preme F1 all'avvio di un nodo di elaborazione, per impostazione predefinita viene visualizzata l'interfaccia di Lenovo XClarity Provisioning Manager.

  3. Se il dispositivo USB è collegato a un hub o a un cavo di ripartizione della console, scollegare il dispositivo e collegarlo direttamente alla porta USB nella parte anteriore del nodo di elaborazione.

Scheda di espansione I/O non riconosciuta o non funzionante

Completare le seguenti operazioni fino alla risoluzione del problema:

  1. Controllare il log eventi e risolvere eventuali errori correlati al dispositivo.

  2. Verificare che il dispositivo sia supportato dal nodo di elaborazione (vedere il sito Web Lenovo ServerProven).

  3. Verificare che la scheda sia installata in uno slot corretto. Per istruzioni, vedere Installazione di una scheda di espansione I/O.

  4. Accertarsi che siano installati i driver appropriati per il dispositivo.

  5. Risolvere eventuali conflitti di risorse se in esecuzione in modalità Legacy (UEFI).

  6. Verificare la presenza di eventuali comunicati di servizio all'indirizzo il portale di supporto Lenovo

Rilevamento di risorse PCIe insufficienti

Se viene visualizzato un messaggio di errore che indica il rilevamento di risorse PCIe insufficienti, completare i passaggi seguenti fino a risolvere il problema:

  1. Rimuovere una delle schede di espansione I/O.

  2. Riavviare il sistema e premere F1 per visualizzare l'interfaccia di configurazione del sistema di Lenovo XClarity Provisioning Manager.

  3. Fare clic su Configurazione UEFI > Impostazioni di sistema > Dispositivi e porte I/O > Base configurazione MM, quindi modificare l'impostazione sulla capacità di memoria minima. Ad esempio, modificare 3 GB in 2 GB oppure 2 GB in 1 GB.

  4. Salvare le impostazioni e riavviare il sistema.

  5. L'azione richiesta per questo passaggio può variare a seconda che il riavvio abbia esito positivo o meno.

    • Se il riavvio riesce, arrestare la soluzione e reinstallare la scheda di espansione I/O rimossa.

    • Se il riavvio non riesce, ripetere i passaggi da 2 a 5.

Adattatore RAID non riconosciuto o non funzionante

Completare le seguenti operazioni fino alla risoluzione del problema:

  1. Controllare il log eventi e risolvere eventuali errori correlati al dispositivo.

  2. Verificare che i componenti seguenti siano installati correttamente
  3. Accertarsi che siano installati i driver appropriati per il dispositivo.

  4. Risolvere eventuali conflitti di risorse se in esecuzione in modalità Legacy (UEFI).

  5. Verificare la presenza di eventuali comunicati di servizio all'indirizzo il portale di supporto Lenovo

Mancato funzionamento di un dispositivo opzionale Lenovo appena installato

  1. Assicurarsi che:
    • Il dispositivo sia supportato dal nodo di elaborazione (vedere il sito Web Lenovo ServerProven).

    • Siano state seguite le istruzioni di installazione fornite con il dispositivo e che questo sia installato correttamente.

    • Non siano stati allentati altri cavi o dispositivi installati.

    • Le informazioni di configurazione nel programma Setup Utility siano state aggiornate. Qualora si modifichi la memoria o qualsiasi altro dispositivo, è necessario aggiornare la configurazione.

  2. Riposizionare il dispositivo che si è appena installato.

  3. Sostituire il dispositivo che si è appena installato.

Un dispositivo opzionale Lenovo che prima funzionava non funziona più.

  1. Verificare che tutti i collegamenti dei cavi del dispositivo siano corretti.

  2. Se il dispositivo è dotato istruzioni di prova, utilizzarle per sottoporlo a test.

  3. Se il dispositivo guasto è un dispositivo SCSI, accertarsi che:

    • I cavi di tutti i dispositivi SCSI esterni siano collegati correttamente.

    • L'ultimo dispositivo in ciascuna catena SCSI, o l'estremità del cavo SCSI, sia terminato correttamente.

    • Eventuali dispositivi SCSI esterni siano accesi. È necessario accendere un dispositivo SCSI esterno prima di accendere il nodo di elaborazione.

  4. Riposizionare il dispositivo malfunzionante.

  5. Sostituire il dispositivo malfunzionante.